I frullati di frutta e verdura sono delle bevande molto saporite, utilizzate nelle diete per perdere peso e per depurare l’organismo, vengono solitamente realizzate frullando gli ingredienti in un frullatore ad immersione, possono essere consumate a colazione, come spuntino, oppure, in sostituzione dei succhi e di altre bevande.

Se siete interessati a consumare dei frullati avrete sicuramente interesse a scoprire le nostre 8 ricette per frullati di frutta e verdura, prima però scopriamo alcune differenze tra frullati e centrifugati e le proprietà nutritive dei vari ingredienti.

Differenze tra frullati e centrifugati

I frullati si ottengono mettendo del frullatore frutta e verdura freschi ai quali è possibile aggiungere latte o yogurt, ma anche ghiaccio, acqua di cocco, gelato o frutta surgelata.

Per ottenere dei succhi è possibile passare la frutta e la verdura nell’estrattore che estrae il succo con bassa velocità senza surriscaldare gli ingredienti, ottimi per chi soffre di dissenteria.

I centrifugati si ottengono mettendo nella centrifuga frutta e verdura da cui viene estratto il succo; la sua velocità di estrazione è alta per cui gli ingredienti sono soggetti al riscaldamento con perdita dei nutrienti, lasciando pochi residui di vitamine e Sali minerali.

In sintesi: i frullati sono ricchi di fibre, i succhi vivi di acqua, Sali minerali e vitamine, mentre i centrifugati hanno poche fibre e molta acqua.

Nel frullato la buccia va tolta, nei succhi vivi e nei centrifugati dipende, ricordiamo che la buccia contiene la maggior parte delle sostanze nutritive.

ricette per frullati di frutta e verdura

Fare un frullato in casa è decisamente meglio che acquistarlo, queste bevande sane sono facili da preparare se si ha un frullatore ad immersione o una centrifuga, hanno tanti benefici a seconda degli ingredienti.

È possibile preparare frullati spezza fame, depurativi, energizzanti, digestivi e frullati per favorire l’abbronzatura, tutti hanno caratteristiche particolari e diverse proprietà benefiche.

Benefici per la salute

I frullati a base di frutta e verdura hanno tanti benefici per la salute, questi contengono fibre, Sali minerali, antiossidanti, vitamine e acqua; i frullati sono ottimi contro la stipsi, per depurare e per drenare, per eliminare le tossine, per apportare vitamine e Sali minerali all’organismo.

I frullati fanno bene all’apparato digerente, alleviano le infiammazioni, migliorano flora e transito intestinale, curano la pelle, aiuta a controllare il peso, sono alleati contro stress e stanchezza; favoriscono l’ossigenazione e l’idratazione dei tessuti.

Controindicazioni dei frullati

Ci sono alcuni casi in cui l’assunzione dei frullati è controindicata in particolare in caso di dissenteria cronica, colon irritabile, diabete, acidità, reflusso.

Chi presenta queste patologie deve evitare di consumare frullati poiché la frutta tende ad accentuare le problematiche di cui si soffre.

I principali ingredienti per fare i frullati

Frutta e verdura sono gli ingredienti principali per fare i frullati, a cui vanno aggiunti acqua, latte vegetale, acqua di cocco e yogurt.

È da tenere presente che i frullati di frutta sono più calorici di quelli a base di verdura, per cui è meglio non esagerare coi primi e preferire i secondi, soprattutto se si sta seguendo una dieta.

È possibile realizzare frullati di ogni genere, tra i più utilizzati ci sono quelli a base di:

  • Ananas: ricco di vitamina A e C, calcio, fosforo e potassio, ottimo contro la cellulite e per depurare l’organismo
  • Mela: ricca di fibre e vitamine, allevia i bruciori di stomaco e rafforza il sistema immunitario.
  • Avocado: ricco di vitamine E e B, contrata il colesterolo e la stipsi.
  • Carota: ricca di vitamine, antiossidanti, ferro e betacarotene, ottima per rallentare i processi d’invecchiamento e per rafforzare il sistema immunitario.
  • Papaya: migliora la digestione, proprietà antiossidanti.
  • Sedano: abbassa gli zuccheri nel sangue, combatte la fame nervosa e facilita la digestione.
  • Cetriolo: diuretico, depurativo e disintossicante.
  • Spinaci: ricchi di Sali minerali, energizzanti e spezza fame.

Questi sono solo alcuni degli ingredienti, ma è possibile fare frullati anche a base di albicocche, prugne, more, fragole, frutti di bosco, melone, ciliegia e tanto altro.

Le ricette degli 8 frullati di frutta e verdura

Dopo queste considerazioni importanti sui benefici sulla salute dei frullati a base di frutta e verdura, ecco otto ricette da provare.

frullati di frutta e verdura

1. Frullato tintarella

Ingredienti: 4 albicocche, 2 carote piccole, 1 pesca, mezzo bicchiere di acqua di cocco. Lavate e pulite la frutta e le carote, poi aggiungete l’acqua di cocco e frullate.

2. Frullato digestivo

Ingredienti: 1 mela gialla, 2 fettine di zenzero, 3 fette di ananas, 2/3 cucchiai di yogurt magro. Lavate la frutta, sbucciatela, sbucciate lo zenzero e l’ananas e frullate. Aggiungete in ultimo lo yogurt.

3. Frullato detox

Ingredienti: 2 cetrioli, 1 yogurt bianco light, mezzo bicchiere di acqua di cocco. Private i cetrioli della buccia e frullateli con l’acqua di cocco e lo yogurt.

4. Frullato spezza fame

Ingredienti: 1 gambo di sedano, 1 cetriolo, 1 mela verde, mezzo bicchiere di latte di soia. Lavate tutto, private il sedano delle foglie ed il cetriolo e la mela della buccia. Frullate con il latte di soia.

5. Frullato beauty

Ingredienti: mezza papaya, mezzo mango, 4 fette di ananas, un bicchiere di latte di cocco. Lavate per bene la frutta, sbucciatela e poi togliete i semi. Frullate con il latte di cocco.

6. Frullato antiossidante

Ingredienti: mezza papaya, 1 bicchiere di mirtilli, 1 vaschetta di fragole e 1 di more. Yogurt a piacere. Lavate la frutta e frullatela con lo yogurt.

7. Frullato depurativo

Ingredienti: 4 fette di ananas, 1 tazza di fragole, 3 fette di anguria, mezzo mango. Pulite la frutta e frullatela, non serve aggiungere l’acqua poiché l’anguria ne è ricca di suo.

8. Frullato antistress

Ingredienti: un avocado, una banana, 2 fettine di zenzero ed il succo di un limone. Frullate la frutta sbucciata e lavatela con lo zenzero ed aggiungete il succo del limone.

Infine, se volete ottenere un frullato più denso, aggiungete anche lo yogurt, mentre se si preferisce più liquido, allungare con l’acqua; evitare di mischiare frutta e verdura insieme, perché in alcuni casi il sapore ottenuto potrebbe non essere molto piacevole. Si consiglia di utilizzare il frullatore a bassa velocità e per poco tempo per evitare di surriscaldare gli ingredienti e perdere tutte le sostanze nutritive.