Per i neonati il latte materno è l’alimento principale dell’alimentazione e non va sostituito, ma l’alimentazione può essere completata preparando un frullato di frutta per neonati o degli omogenizzati, che apportano vari nutrienti che contribuiscono allo sviluppo del piccolo.

La frutta, insieme alla verdura, occupa un posto importante nella piramide alimentare, perché sono entrambi elementi indispensabili per mantenersi in salute.

Inoltre, i frullati alla frutta hanno il vantaggio di apportare molta acqua, circa il 95% e allo stesso tempo contengono fibre che aiutano a regolarizzare il transito intestinale del neonato che, solitamente, ha abitudini intestinali molto variabili.

Frullato di frutta per neonati

La frutta contiene vitamine, minerali e zuccheri semplici, inclusa nella dieta del piccolo, gli apporterà maggiori energie e farà in modo che inizi ad abituarsi a consumare cibi sani, invece di preferire alimenti ad alto contenuto di zuccheri artificiali e di grassi.

Inoltre, grazie al frullato alla frutta per neonati, vengono apportati antiossidanti e micronutrienti che sono in grado di prevenire problemi come stipsi, obesità e problemi cardiovascolari.

Preparare il neonato a consumare la frutta

Per iniziare ad abituare il neonato a mangiare delle piccole quantità di frutta e ad abituarsi al sapore, accettandolo, potete introdurre delle pappe e dei frullati di frutta appena comincia a tollerare dei cibi dalla consistenza simili al purè.

In quel caso si può iniziare a preparare qualche frullato di frutta per neonati e aumentare progressivamente la quantità introdotta giornalmente fino a farlo abituare completamente a mangiare questo tipo di alimento oltre il latte materno.

Come preparare i frullati alla frutta

Quando si sceglie la frutta, bisogna assicurarsi che sia molto maura, evitando di comprare quella verde, dovrete lavorarla molto bene, sbucciarla e tagliarla a pezzetti piccoli, eliminando tutti i semi e gli ossicini.

Tutta la frutta va cucinata al vapore facendola bollire, dopo cotta va frullata per bene senza lasciare agrumi e poi far raffreddare il composto prima di darlo al bambino.

Come preparare i frullati alla frutta

Non è necessario aggiungere zucchero, poiché gli zuccheri presenti nella frutta matura sono più che sufficienti, non positivo abituare il piccolo a mangiare al sapore troppo dolce, questo potrebbe aumentare i rischi di obesità da adulto.

Consigliamo di mischiare diversi tipi di frutta in modo che il neonato si abitui fin da subito ai vari sapori.

Non occorre preparare frullati ogni giorno, se ne possono anche cucinare in maggiori quantità e poi congelarli e utilizzarli all’occorrenza, questo permette di offrire sempre pappe e frullati naturali e di stagione ai piccoli, anche nei giorni quando non si ha molto tempo per preparare.

Raccomandiamo di scegliere solo frutta di qualità e fresca per realizzare i frullati, in questo modo avrete la certezza di dare a vostro figlio un prodotto genuino, fresco e ricco di tutti i nutrienti di cui ha bisogno per crescere.

Vediamo tre ricette di frullati per neonati da preparare in casa usando frutta fresca e un frullatore ad immersione, la preparazione è molto semplice e veloce, ideale per chi ha poco tempo ma vuole far mangiare qualcosa di sano al neonato.

Frullato mango e mela

Ingredienti

  • 1 tazza di mango
  • 1 tazza di mele sbucciate

Preparazione

Prendete la frutta e pulitela e lavatela per bene, poi tagliatela a pezzetti e aggiungete mezza tazza di acqua nella pentola a vapore, poi aggiungete la mela e il mango per un paio di minuto e lasciare cuocere finché non si sono ammorbiditi.

Prendete un boccale o un bicchiere graduato e mettete il composto di frutta, che avrete precedentemente tagliato a pezzetti prima di bollire, all’interno e poi frullate tutto fino a quando non si sarà addensato.

Bisogna frullare fino a ottenere un composto liscio e omogeneo e privo di grumi. Lasciarlo raffreddare nel piatto e poi darlo al bambino.

Frullato banana, pera e mela

Ingredienti

  • 1/4 di mela
  • Pera q.b
  • 1/4 di banana
  • Mezzo bicchiere di acqua

Preparazione

Lavate la frutta e sbucciatela e tagliatela a pezzettini, mettetela in una pentola, aggiungete dell’acqua e fate cuocere la mela e la pera per circa quindici minuti.

Togliete la pentola dal fuoco e mettete in un contenitore o in un bicchiere la mela, la pera insieme alla banana e frullate tutto per bene, fino a quando non ci saranno più grumi, fate raffreddare un po’ prima di dare il frullato al bambino.

Frullato di prugna

Ingredienti

  • 100 gr di prugne
  • 5 ml di succo di limone

Preparazione

Prendete le prugne ed eliminata i noccioli, poi tagliatele a pezzi piccoli, versate la frutta in un cestello per cuocerla a vapore. Fatele cuocere per un quarto d’ora circa, coprendo con un coperchio. Successivamente, mettetele in un contenitore e aggiungente 50 ml di acqua di cottura e 5ml di succo di limone e frullate tutto col frullatore ad immersione fino a ottenere un composto liscio e omogeneo.

La purea sarà pronta per essere consumata dal bambino, dopo averla fatta riposare almeno 20 minuti in frigorifero.

Le offerte del giorno
in OffertaBestseller No. 1
Oster Classic Frullatore, Potenza 600 W, 3 Velocità, Lama a...
Motore da 600 W a 3 velocità regolabili per una migliore gestione della miscelazione
109,90 EUR −36% 69,99 EUR
in OffertaBestseller No. 2
Chiudi il menu

Condividi con un amico